martedì 9 agosto 2011

Netiquette per signore

Care Signore che frequentate i forum di maglia e uncinetto, ciullando il computer a vostro marito o ai vostri figli, per cortesia (ve lo chiedo con una mano sul cuore)... Imparate la netiquette.

Prima cosa: non si scrive come negli sms. MAI. Non si dovrebbe farlo nemmeno sugli sms. Il nostro Paese ha la lingua più bella e musicale mai creata (non per niente la "Casta Diva" è in italiano). Storpiarla con X e cagate di questo tipo non la rende ne' più attrattiva, ne' più comprensibile.
Su Ravelry, poi, non ci siamo solo noi italiane che magari riusciamo a decifrare quello scrivete, ma anche una miriade di donne straniere che vorrebbero imparare la nostra lingua, cosa assai difficile senza poter leggere l'idioma come è.

Seconda cosa: se proprio PROPRIO volete usare le faccine, usatene una alla fine della frase.
Tipo "Che bello questo progetto! Sei proprio brava ;) ".

Ho letto risposte, su certi topic, del tipo "Grazie :):):), vi voglio bene :):):), siete delle persone fantastiche :):):)".
Non è nemmeno una cosa riscontrabile in una sola utente, ma una malattia endemica.
Alla prossima faccina vado in berserk come l'EVA01, giuro. A meno che non stiate sorridendo come il Joker di Jack Nicholson, trovo tutte quelle faccine molto passive-aggressive. Non simpatiche.

"Vi adoro :):):) grazie di essere mie amiche! :):):)"
Terza cosa: Non perché sia possibile rispondere ad ogni singola risposta di qualcuno è doveroso farlo.
Mi sono trovata a scorrere 3 e dico 3 pagine di risposte di una che ha ringraziato TUTTI quelli che gli hanno fatto gli auguri di compleanno creando un post per ognuno.
Ma magari fare un post con "Grazie a NOME1, NOME2, NOME3, etc per gli auguri!"? Su Ravelry poi c'è la funzione earburn, alla fine l'avrebbero saputo comunque che li ringraziavi apertamente.
Altrimenti fallo in privato, se sei così masochista da dover fare tipo 60 messaggi privati. Roba da stalking.

Quarta cosa: Google è tuo amico. E' doveroso non stressare NESSUNO per risposte che anche Google può darti scrivendoci "cosa vuol dire ...".
Anche perché nel momento in cui decidi di dare una risposta sentendoti un attimo superiore perché non vuoi far scattare il flame... Nemmeno un grazie ti arriva. NEMMENO UNO.

La verità è che le moderatrici di certi forum non hanno nemmeno idea di che cosa voglia dire MODERARE le discussioni, se non cassare flame che trovo piuttosto divertenti. Bah.

Penso che per oggi basti, ecco. Ma è giusto che lo sappiate.
Non è nemmeno una questione da "nativo digitale" o meno. Solo di buon senso e di conoscenza dell'italiano scritto.

lunedì 8 agosto 2011

Libri letti a Marzo, Aprile, Maggio, Giugno e Luglio

A volte ritornano.

Mi scuso tantissimo per il ritardo in questo post, ma ho cominciato un nuovo lavoro e sono stata fagocitata da un sacco di impegni.
Siccome ora devo aspettare le nove e mezza per poter passare l'aspirapolvere (dettagli), vi scrivo in due righe quella miseria di roba che son riuscita a leggere negli ultimi 4 mesi e mezzo.

Premessa dovuta: addio sogni di gloria e il mio "6 libri al mese si può fare". Arrivo a casa morta distrutta a pezzi e se arrivo a leggerne 2 potrei pure cantare l'Osanna.


Guida Galattica per Autostoppisti, D. Adams

Mi mancava da leggere, ecco. Lo so, è una vergogna, ma non ero mai riuscita a finirlo di leggere decentemente.
In ogni caso chiunque con un minimo di humour dovrebbe leggerlo, al di là della passione per la fantascienza.
Adams era divinamente sarcastico e adorabile nella sua comicità aliena.
Voto: Ma perché non l'ho letto prima? PERCHÈ?

Il Miglio Verde, S. King

Mancava pure questo libro all'appello. La storia differisce dal film ma comunque è piacevole da leggere.
Voto: L'ho letto e mi è piaciucchiato.


Le Montagne Della Follia, H.P. Lovecraft

Questo libro è un delirio e non c'ho capito niente. Poi l'ho riletto e mi è stato più chiaro.
Lovecraft va letto dopo aver preso l'effervescente brioschi però.
Voto: Ma perché non l'ho letto prima? PERCHÈ?

Intervista col Vampiro, A. Rice

Allora, questo è un libro di vampiri bisessuali, fuori di testa e molto naif.
Il libro vale la pena leggerlo solo per Claudia, la bambina vampiro. Di per sè non è affatto male, molto post-romantico e disilluso.
M'è piaciuto ma non so se leggerò pure gli altri.
Voto: L'ho letto e mi è piaciucchiato.

L'Arca Delle Stelle, R. Silverberg

Il libro in sè non sarebbe male se non fosse che mi son crollate le ovaie per il finale.
Da leggere in sè per la trama fino alle ultime 20 pagine, toh. Ricorda molto Pandorum, Sunshine, quei film lì per dirsi.
Voto: L'ho letto e mi è piaciucchiato.

L'Orrore di Dunwich, H.P. Lovecraft

Questo libro, son sincera, non l'ho capito molto. Mi prometto di rileggerlo perché mi son persa qualche punto (molto probabilmente stavo dormendo con l'ereader in mano).
Voto: ???